Pensieri da qualche parte

 

Gli amici, gli affetti terreni non sono che fittizi accorgimenti, anche se terribilmente cari, per coprire l’unicità della nostra situazione.

Siamo soli, soli fuori e dentro di noi.

Ciò che è esterno ci tocca appena, si fa confidente per qualche illusione carpita a fatica ma poi ridiviene estraneo al primo ripensamento.

Amo l’altro da me, ma è sempre altro, pronto a svanire o, nel migliore dei casi, a dimostrarsi diverso, alieno.

 

This entry was posted in Nessuna. Bookmark the permalink.

Rispondi